lunedì 29 dicembre 2008

man i want to see that world again

con la radio in testa e un gruppo di olandesi accanto
cerco di scrivere qualcosa
so che i miei compagni di banda sono lontani
so che chi sa suonare suona per altre vie..
ho la testa che piomba, che sbarra..
c'è una strana borsa vicino a me,
con uno strano babbo natale,
e so che no so scrivere,
tanto che tengo le poesie di lil-jim
in tasca.
io so che so mentire, a me e a agli altri
e non lo faccio per il male
è che mi hanno venduto un lotto di maschere da picccolo.
Mi piace guardarmi allo specchio per vedere
perfezioni e difetti,
pensando che amo ancora una ragazza
che è stata. Va bene,
ora la canzone, è cambiata,
e penso che vorrei ballare con lei,
ma sono solo un cantore zingaro, che sa cantare
le più belle canzoni che possono
far divertire il turista del cuore.
eh pensare che..
ricordo ancora il suo numero..

venerdì 26 dicembre 2008

Il vuoto

Stento svegliarsi
senza accanto una ragazza
osservando desolato
il letto ad una piazza.

martedì 23 dicembre 2008

bambini

Ciao Gesù
Ho Vent'Anni
E voglio Andare Via

venerdì 19 dicembre 2008

Con i libri in tasca...

Tornando in Bus
Scosto le tende
x vedere la Bentley

Ripasso

Mangiare Madeleine
x Leccarti i canditi
cane, Cuore Kitch

Collane di Vetro e
Plastica Colorata

sabato 13 dicembre 2008

Una storia vera

Sono nato che
dormivo. Sognavo di
non esserci

Optai per la libertà (vigilata)

Sono cresciuto in un piccolo regno
dove re e ciambellani bevevano birra e mangiavano ostriche
uomini che si fingevano donne che trafficavano omelette
dove aerei su ruote si fermavano troppo ubriachi per volare
con legionari in armature di pezza
donne che pigiavano l'uva
maestri d'ascia che costruivano navi e
addestravano zebre
un regno dove gli abitanti cambiavano ogni giorno
per guardarsi e sfiorarsi di sfuggita
con pazzi che si credevano cristo ma
tenendo l'accetta in mano
con donne giunoniche fresche ancora di latte materno
..
vivo ora su di un castello vivente
che si muove che si ribella
che apre le porte al vento e ti da il permesso per
guardare la luna mentre volgi gli occhi al sonno
che sente la pioggia e si abbronza al sole
su di un colle ombreggiato da pannocchie selvatiche
dove cervi e lupi fanno l'amore per dimenticare la noia
..

venerdì 12 dicembre 2008

Homo Ludens

Il Renga è una struttura poetica formata da un Haiku (5-7-5 sillabe) e una coppia di settenari (7-7), formando così in tanka. La cosa peculiare è... che è un componimento a più mani, una catena poetica. Il maestro di cerimonia, l'oste o il padrone di casa inaugura il componimento con l'haiku iniziale, che da il La ai seguenti, il soggetto che segue lo completa con la coppia di settenari e quello dopo ancora compone un'altro haiku, e avanti così. Ogni componimento deve essere legato in qualche modo al precedente, quindi l'haiku con i settenari, i settenari con l'haiku seguente,etc.


Vi va di giocare?
Lasciate il vostro componimento nei commenti,
così potremo andare avanti commentando finchè vorremo...

Kalicunt.0 Renga I

Foglie secche e
testuggini di tela
Giorno di pioggia

mercoledì 10 dicembre 2008

Caipirinha [rievocazione d'estate]

Brina di canna
Sull'Orlo del bicchiere
Fresca Cachaça

Sabi [Studio II]

Puoi Trovarmi nel
Fango col cuore vecchio
color'Ruggine

in singhiozzi di luce,
bere, tra le lucciole

Hana-mi ni [studio I]

Come la Luna
piangi lacrime rosse
Fiori di Pruno

a me non rimane k
specchiarmi nello stagno

Da solo

Costellazioni

Vorrei baciarti le nocche
Amore mangiarti le unghie
Se solo mi lasci la notte
Disegnarti l'amor sulla pelle

Contarti tuoi nei come stelle

I Pesci nell'Acquario

Saggittario
con lo scorpione non quadra
anche se è ancora vergine.
Speriamo sian' gemelli
basta non sia un cancro.

Italia

Tra facile filantropia e cattivo gusto

Se non c'è niente da dire

Come si fa a
parlare di facoltà
anche a pranzo?

I vetri freddi sudan condensa (Fiori d'albergo tra 2 bicchieri)

Sorridi e ti
guardo i seni

Tra la cipria
e i profumi

Mentre ti metto
gli orecchini



Tutto dura troppo poco per esserci un ieri

Mi

Guardo i Peli
Sulle mie Mani. E mi
Sento un Ragno

Rimane Brina
Sulla Tela e Pesa
è Già Mattina

Boccalarga e Dentistretti [31]

Cara le Tu spalle
le Toccherei ancora
Capelli neri come Salici
Su un Fiume di Pelle

lunedì 8 dicembre 2008

Balle di verto

Sotto Natale
tengo gli haikù per gli
auguri, scusa...
Prometto, per la befana
ti scrivo qualcosa.

giovedì 4 dicembre 2008

Scrigni

Un fiore secco
in un vecchio pacchetto
di sigarette

mercoledì 3 dicembre 2008

Quando cammmini sugli spilli mi pungi

Mi piacerebbe
farla ubriacare
per sbatterla a terra

Comprendono reati minori
Ti bevo il caffè sulla pancia
lo prendo con una torta alla panna

Buona la prima

Le puttane si
scambiano i vestiti
dietro le quinte

con le anime
in bauli pieni
foto sbiadite

Pensavo fossero poesie, era l'indice

Non ti comprerò
le borsette firmate
Benetton, cara

"It ain't me baybe"

9:30 Ro

Continuavo a
pensare alla bella
cameriera sul
treno
M'assalirono i ricordi d'una bella notte d'Agosto, mentre il caffè si raffreddava nella chicchera. Prima che conoscessi quell'altra quella con gli occhi assonnati k non finiva le frasi con uno strano arrogante imbarazzo e la lingua che le s'accartocciava in bocca mettendo lo squisito accento dell'est, sull'ultima sillaba orgogliosa ma in punta di piedi. Vorrei che fosse ieri, vorrei che fosse oggi. Con un tono rilassato, facendo finta d'esser saggi. e sentendosi degli idioti mentre lei lecca il miele come fosse qualcosa di sispettoso e divertente, e la verità è k di una donna non si riescono a contare le anime tra i denti. e anche lei, come le altre, s'è già presa i suoi cazzi quando voleva
quando se la sentiva o anche solo
per sentirsela

9:30 Ro

martedì 2 dicembre 2008

Colpi di sole in una giornata di vento

Lei Spiega
Io Scrivo Haikù
da sussurragli
alla figa

Scrivo negli incavi
lasciati dagli slip
fiumi d'inchiostro
mentre mi mordi
parole che duran poco
come sguardi

*--+

No Non sono Innamorato
Forse è solo Natale
Sarà che fa più Freddo...
e a Rovigo c'era il Sole

S'è pure tagliata i capelli

Ti scriverei una poesia da tenere nelle mutande
da stringere tra le gambe
ma tienila bene a mente
ogni uomo è un deficente
e non sa neanche lui quello che sente, veramente

Rosse [D'erba]

Labbra Fine
Come Foglie
Secche Come
Fine Rena

'800

Le tue orme di
condensa sul marmo
scivolo nel tuo
vapore profumato
tra fantasmi di fiori

sabato 29 novembre 2008

Dear

...E scusa se ogni tanto mi sfogo
ma cara, il cuore di un uomo
è troppo pesante
per portarlo da solo...

Epic

[...] I started smokin
When I started Burning
ask god for the rest
'Coz I'm Done Recalling [...]

[M]a[dMa]x

Pillo0le - Mani di denti
colorati come fiori

venerdì 28 novembre 2008

Rose Rosse aka Le spine non appassisscono mai

Cara spero di
non comprarti mai
Profumi per natale

martedì 25 novembre 2008

Divertissment [adagio per 2]

Giochi a fare
la corva sul trespolo
ma non toccare
troppo forte, le noci
pelose del nespolo

Haikùlow

Bella Strabica
Fintotinta Sbocchinara
D'alto Borgo

Bill

[...] & I like to get high,
More than other boys do,
I don think I'm too fly,
Maybe I'm just too Blue...

CardboardBoudoir

Birra, Bagigi
Fumi? Sta Fuori! Eran
Giorni Migliori

Jeri

Rubo briciole
di torta in offerta
pioveneve, Ma
Bevo il thè in fretta
spero di farla franca

lunedì 24 novembre 2008

13

Si sta come
stornelli
sui cachi
d'inverno

PioveNeve

Si spogliano gli
alberi e fiorisce
il calicanto
Non so se tengo più ai
sogni o ai ricordi

31

Spifferi caldi
Sospiri di notte, Sei
tu che mi guardi

Poesia semplice [Ha ancora un senso?]

Rubo i cachi
all'ombra della luna
Cadono come
soli, in un cielo di
brina, ma/e penso a te...

Foglie di porro, gambe di sedano [In cucina]

Sembra di stare
tra coperte di vapore
le tue orecchie
da mangiare
Nell'odor'di cavolfiore

venerdì 21 novembre 2008

Ulivo saraceno (ricordo della brulla Sicilia)

Ammira: s’intravede, se lo sguardo
aguzzi, il capo schivo
sporgere d’un germoglio
dove ombra non gli cede il rosso cardo.

Silenzio. Un canto levita giulivo,
e tale figurarmi steso soglio,
tra grezze pietre imporre la radice
un secolare saraceno ulivo.

"we can live like Jack & Sally if you want"

[...] I need a woman who can
catch shades

& can
stand tall
like a midnight lily
in high glades [...]

giovedì 20 novembre 2008

"le man' bianche sottili / e le braccia gentili"

Perle sui lobi
[...] (7)
erpes sui baci

Lil'Hope

Cadono le foglie
le mie unghie -
fuori dalla finestra

Perugina

Sale sulle
foglie secche
Rivitalizzare i sogni

[Innesti d'autunno]

...all'attenzione della gentile dottoressa...

Tu mi prepari
il caffè dopo aver
fatto l'amore

Nuda in cucina
mentre riempi la moka
Olio di foca

Lacrime sentite ma volgari
e tic di godimento
non piangere sul latte versato
dammi tempo...

Ti curo le sopracciglia coi denti
collalingua ti tolgo le lenti
con gli occhi ti sfoglio i fianchi
abbiamo solo mezz'ora di sguardi

"...anche solo per un paio d'ore"

Mi tengo su il morale
guardando le tette
alla prof di penale

Prego dio

Prego dio con una poesia lamentosa
k sa di acqua di colonia
k sa di acqua
di rosa
con i colletti logori
e la cura dei dettagli
prendo lacrime per gigli
e li scambio con dei fogli

777

Da quando mi hai mollato
mi ubriaco
con liquore di ciliegia
e vin moscato.
Tutti i giorni
triste come natale
una bella signora
mi fa attraversare
Fa freddo, ma c'è il sole

Horror I

Vecchie briciole
di pop-Corn sul sedile
Denti da latte

martedì 18 novembre 2008

18-11-2"8

L'odore di Rovigo la mattina
si mescola con l'esodo dei venditori ambulanti
con L'accento dei chioggiotti
Ha il colore dell'albume
Gli occhi della polizia ferroviaria
e i capelli delle negre,
dei loro figli.
c'è un centesimo di rame
sul fondo di una delle conchiglie dei bagni della stazione
Ma non chiedere più di uno sguardo
ai vaghi passanti culi
di queste calde signore

Canto XII

La Mia CanZone SVeglia i Ragni [11]
Le Fimmine Le Fa Sudare [9]
Forse Ho Parlato Troppo Presto [10]
Forse Solo Senza Pensare [9]

sabato 15 novembre 2008

In Italia

by
[ http://posierosie.deviantart.com/ ]

martedì 11 novembre 2008

"Non Abituatevi All'Infelicità"

Dio, ho perso il sole
e sto cadendo per le scale
Perchè mi dai anche il tempo di pensare?

lunedì 10 novembre 2008

Fratellanza

Confondermi come
la goccia d'acqua
in un oceano
di umane vite.

Cartoline

Looking for god on a long desert road
There's some fog in the air
& smoke in my soul.

Buck

Se ne fanno di errori per la strada.
Ogni tanto vorrei tornare,
a quando le ragazze
sbaffavano il mascara.

venerdì 7 novembre 2008

Via Miranese, sangue rappreso sull'asfalto...

Tornando l'altra sera a casa ho scorto
un gatto agonizzante sull'asfalto:
col cranio fracassato, ogni arto scosso
dal convulso tremolio del tormento.
Nelle sfere di luce dei fanali
non lamento emetteva o miagolio:
nell'attesa il felino, con membra già contorte,
lieto cedette, libero alla resa.


Compresi quanto orribile è la morte.

(Col rastrello ho raschiato il corpicino:
giace ora sulla sponda del canale)

mercoledì 5 novembre 2008

The lame english poem [Free Sonnet]

I have
ghost o of black hairs
& green eyes
and I'm lost
again blind
searchin for yo thighs

& too many girls
carry your name
I carry a flower
as a stick by a lame

["a Whiskey keeps a Blind man
Talkin' Alright..."]

10 Stazione, 9:11

I don't drink much these days neither
I end up sad, lookin at lonely bottles of bitter

Lvv [Still Talkin'Bout Dreams]

Tu, con il tuo miserabile entusiasmo
e io, co'l mio pomposo cinismo

"Hey that's
No way,
To say
Goodbye..."

martedì 4 novembre 2008

203

by
[ http://mil0u.deviantart.com/ ]

Giurisprudenza

Dove le lady
indossano gioielli
di perla, prima.

La recessione...

Una commessa
vanitosa k si
guarda nello specchio

lunedì 3 novembre 2008

Poesia per gli amici

L'odore di grasso
ancora, nei capelli
[manca]
il tepore della piastra

il colore della nebbia
, sapore di fumo
[ma]
L'eco degli ordini
[nei ricordi]
non lo scorderà nessuno

Fine

Lo stelo di Rosa [c...]
[...] un Filo di Fumo [...]

"So Long, Marianne...

domenica 2 novembre 2008

Giorni estinti

Rigagnoli di pioggia sulle fughe
dei basalti s’annidano sinuosi;
sul torbido canale incide rughe,
l’acqua incrina la chiglia d’una gondola.
Riflussi, gorghi e mulinelli paiono,
in giorni estinti,
i tuoi capelli in rivoli disciolti;
e da lobi dipinti anelli penduli
cullano sulla chioma lieve il ciondolo
che all’alito del vento si assopisce.

Placido

Andando a piedi
nudi sull’erba gravida
d’estiva rugiada.

venerdì 31 ottobre 2008

Grill

[...] Red stains
& Grey ashes
Ma tears on yo
Eyelashes [...]

wishes to travel

Sold ma soul to the devil
for a pair o'nu shoes

Coney money boy

"I'd rather loose my time than ma money
I ain't got enough o'both
& I ain't that cunning"

martedì 28 ottobre 2008

theyweresocrowded

by
[ http://jazzrail.deviantart.com/ ]

Dedicated...

Pioggia D'Ottobre
Le Pozzanghere Sono
[Tuoi] Iridi Verdi

Appunti di Diritto Penale

[manca la 1a mezz'ora]

Sono Molto Distratto

Le mie stazioni [9]

Scrivo canzoni per vagoni
con orari prestabiliti
e i ritardi aspettati
[...]
scollature da scoprire
nelle attese colorate
tintinnio di monetine
per poesie edulcorate

[15:23 28/10/2008 @ 1a ora di penale, Ro]

That's all right mama

This Winne'm Go'n'Crayze
you Dunno Wha'been Thru
& ya'll Never Know Layde
That I will Miss you

This Winte'm Go'n'Crayze
I jusThoughT you Knew
But ya HearT is Too Layze
& Ma Heart is Too Blue

Alternative Take 2

Tanga color melone
raccolgo centesimi
nella stazione

[7 - 7 - 5]

1Cent

Tanga color melone
Raccolgo rame
nelle fessure

[7 - 5 - 5]

[9:31 @ Bar della stazione di Ro ... Suona la cassa di sottofondo]

lunedì 27 ottobre 2008

Matteo 21, 25

Io Spero Solo Dio

Letture d'Ottobre & manici di scopa

"..Wanna see me in chains?
Jus' pass me a lock, of your hairs.."

Free translation from a song by Hafez

[trad.: Se mi vuoi in catene
un anello di ricciolo basta ]

giovedì 23 ottobre 2008

denizinkaranligindabirbalik

by
[ http://badraggled.deviantart.com/ ]

martedì 21 ottobre 2008

VIII - Bre [Blues in Bflat]

This Winter I'm Goin Crayze
Though I Hope iT's Not True
IT's JusT I'm Sayin Maybe
But I'm Sure I'll Miss You

lunedì 20 ottobre 2008

Slovaklocks - Riccislovacchi

Quando odorai i Tuoi Capelli 10
[L'ultima sera] 5
e Ti chiesi Di Ballare 8 )
Mentre Tu mi Dicevi... 7 )23
"Ma Mi Vuoi Lasciare sTare?" 8 )


Sia vivo il ricordo di quando su di noi calava il tuo sguardo timido,
e per te sul volto ci colorava l'amore

Sia vivo il ricordo di quando i tuoi occhi mi dannavano,
e sulle tue labbra dolci trovavo il miracolo di Cristo.

Sia vivo il ricordo dei pochi che con noi brindavano all'alba
io, gli amici, e Dio

Sia vivo il ricordo di quando il tuo viso mi permetteva di gioire e di quando
il mio cuore, come una falena distratta...bruciava

Sia vivo il ricordo di quando cenavamo alti
e si rideva, grazie al luppolo, al malto e all'uva

Sia vivo il ricordo di quando cantava il denso fondo nei bicchieri
e tra le mie parole e i tuoi sussurri, erano tante le cose non dette

Sia vivo il ricordo della luna piena, della rugiada, delle nuvole
e del vento che se le porta via

Sia vivo il ricordo di quando ci lavavamo assieme,
bevendo vino da una sola coppa

Sia vivo il ricordo di quando si ballava in cucina, ubriachi
perché là c'era quello che ora mi manca

Sia vivo il ricordo di quando con le timide carezze
sbocciavano vergini perle, nelle parole di quest'uomo


[Libera Reinterpretazione di una canzone di Hafez, Persia, XIV°sec.]

I 10=19 . be

Still Diaries
Make Me Sad.
If You Write Words on Walls
Don'Mean yo Verse is Bad

Shoes Wet with Morning Dew
Good Morning showers...
In The changing Room

Keep on Shlearning Peer 2 Peer
I'd Rather Have Diesel Butterflies
Than Sheep Engeneers

Short Poems For Pretty Girls.
Hairy Kisses on My Mind,
Still Paint on My Clothes.

[@ De Warande, Kortrijk, De Panne, Belgium]

giovedì 2 ottobre 2008

Out-un-No [ Problemi ]

Grumi Di Foglie
di Robinia nei Fossi
Sera con Cane

[ 20:47 col cane Lungo La Seriola @ DoloVe ]

Sweet dream

[...] "Certe Cose nn si Dicono
xKè TanTo non s'avverano
è il Prezzo d'esser Grandi
e i Grandi Lo Sapevano" [...]

lunedì 29 settembre 2008

I-Envy-Ya-Jealousy

Guardo mogli cinesi
Mangiare cornetti all crema

[Rose Gialle]

[BackTaSchool 12:39 Lunedì 29/09/2008]

sabato 20 settembre 2008

10

by
[ http://latecheckout.deviantart.com/ ]

Savannah, GA

Quando le mandrie
di vento pascolano
tra le pannocchie.

["
How you gonna act like my neck don't bling?"]

[00:33_20/09/2008 @ KanKari]

domenica 7 settembre 2008

far away letters

CAMPER,
roulotte,
campeggi.
gente che viene,
gente che va.

giovedì 7 agosto 2008

iii

Grilli Alla (4)
Nicotina (4)
[Mentre sogno (5)
un sogno di Ieri] (6)
A Marghera (4)

[@ Porta Rossa Teodasia in Concerto 11:78 pm]

domenica 3 agosto 2008

Luna (liberamente ispirato ad uno scritto di una ragazza conosciuta a Venezia)

Dileggia i sensi, pallida sgualdrina,

e si adagia lasciva su quel manto

di velluto notturno. Non so quanti

allungano la mano, per averla vicina.

Lontana ci sovrasta invece; infranto

il tuo volto, l’effige degli istanti

custoditi in frammenti si disperde

nella luce di luna, in un sogno d’incanto.

mercoledì 30 luglio 2008

3 wishes

fall in love evry day
dream when I die...

lunedì 28 luglio 2008

Asphyxiate

by
[ http://kerenweezer.deviantart.com/ ]

domenica 27 luglio 2008

roller

your flag in every country
your heart in a mobile home

giovedì 24 luglio 2008

A day at the races feat. Max Gazzè

Dimmi come stai.
I miei sguardi
Prima li tocchi
Poi li lasci andare
Poi li scacci
"come scacci le zanzare"

[...]

Bella [la bionda] riposa
Sotto i mille soli
gialli
Della mimosa

lunedì 21 luglio 2008

MDMA

...e state qui ad urlare allo scandalo"
"Oggi crocifiggono gesù cristo!"
"Dov'eravate quando liberavano Barabba?...

sabato 19 luglio 2008

Simposio

Solo a Dioniso
affidiamo i timori
nell'afa estiva.

Zefiro [lack of]

Solo/
Bere dalla coppa di pelo
Il Vento dell'ovest
/Sole



[Vecchio frammento ritrovato 19.07.2008]

Mary

by
[ http://pirell.deviantart.com/ ]

I0I

Ieri sera
[non voglio mentirti]
ho portato
un
po del tuo profumo
a casa
con me.

martedì 15 luglio 2008

Altrove

Qualcosa brilla in fondo: quel barbaglio

ignoto, oscura cuspide d’oblio

al diniego sospinge i nostri sensi;

ancora tutto s’erge su uno sbaglio.

Poi se appassisce e si àncora stantio

a questo volteggiare vago in densi

grovigli viscerali, solo altrove

sarò desto all’errore, se non mio.

giovedì 10 luglio 2008

Arretrati

[Bad-LadyThinkin']

Rugiada di linfa
Triste estate
di Pesco Malato

Accendini sbeccati
Lazy pomeriggi
steli rossi
-
Ha l'odore dell'acqua
La mia prima estate
a casa

Piccoli macedoni
Pigolano bestemmie
nel porticato
[E non crescono, ancora]

Fine dei giochi
L'olfa di cicche spente
nelle bottiglie

Pensando alle donne
Schegge del tavolo
nei gomiti

Smalto rosso, ruggine
fango fresco
Ieri ha piovuto

"Seen some [...] just for fun tings"
Damian Junior Gong Marley

[17:54 - 10/07/2008 @ Centro Dedalo]

lunedì 23 giugno 2008

[Un mattino]

Brrutto risveglio
Una libellula morta
nei piatti sporchi

[Del lavandino]

giovedì 19 giugno 2008

Rimasugli

Dopo il temporale,
ai bordi delle strade
fradici fogli di giornale.

venerdì 13 giugno 2008

The Gulf Through My Eyes

by
[ http://gabesellers.deviantart.com/ ]

martedì 10 giugno 2008

Se

Fiakki Haiku
sotto il sole
Sabbia nelle infradito

[Magari...]

10:43 am 10/06/2008

[Una] rondine No primavera

Haiku
dopo
tanto tempo
[Un] rumatera
fa
Estate


9:18 am 10/06/2008

domenica 8 giugno 2008

7.30 AM - "una vecchia romagna grazie.."

a chi lo spritz lo beve bianco
perchè costa un'euro
e si è preso troppe ciucche con
Aperol, Campari, e il Select gli fa schifo.
gli dedico una birretta,
quando vuole, dove vuole.

jane, soldiers, donne soldato.

dire che
tua madre è morta in guerra.

giovedì 5 giugno 2008

Fondi pubblici alla stampa

I quotidiani di oggi
Scalderanno i barboni di domani

[22:58 Giovedì 05/05/2008]

martedì 3 giugno 2008

Girl with cat journal 11

by
[ http://raimlla.deviantart.com/ ]

lunedì 19 maggio 2008

Il giorno dell'esame [in differita]

15.05.2008

Corre un seme di pioppo
Sotto
Gli orinatoi della stazione

venerdì 9 maggio 2008

Es_Tratto

da un Radiodramma che si spera vada in onda presto su Radio Merlino.
La trama è un viaggio realmente intrapreso intorno all'Italia sui treni regionali, dai qui ribattezzati Lil'Jim Wilson & Dean O'Carver, nell'estate di 2-o-3 anni fa.
è un radiodramma quindi è fatto per essere letto...

[...]

Non ricordo se
la costa marchigiana che sto x descrivere viene prima
ma credo dopo Ancona
c'è l'appennino verde con qualche roccia brulla
sbavata sui clivi,
piccoli alberghi vuoti
serviti da un'unica strada a 2 corsie che sutura la costa
e i campi di girasoli gialli
Campi di giallo marchigiano
il mare quasi mosso
perde un po di quel verde che lo caratterizza a Nord
come lo conosciamo noi
e il cielo azzurro
il culo trema sul treno mentre corriamo su chilometri
di ferro
sassi e calce
accanto
spiagge vuote
come comparse
alle quali Rimini Riccione
e la TunzTunz sabbia sporca di sudore e trivialità vacanziera
con i suoi salvagenti
i suoi materassini gonfiabili vinti con una raccolta punti di qualche merendina
e gli asciugamani da spiaggia dell'ultim'ora comprati a prezzi stacciati
con facce stracciate di serie Tv degli anni Novanta
rubano la scena

Con tutti i conti
ancora aperti
con Dio
Talvolta
ringraziamo il cielo
di essere soli
come i papaveri

[...]

venerdì 2 maggio 2008

da "ANS(I)A 2008-05-02 10:41"

28 marzo
[...]
83 corpi
[...]
bruciati
nel crematorio elettrico
[...] citta' di Dhongkar Yabdha,
[...] distretto di Toelung Dechen,
[...] Municipalita' di Lhasa.

giovedì 1 maggio 2008

Poesia di Mr. Mojo risin' (untitled)

QUANDO NASCIAMO ABBIAMO UN MONDO APERTO DAVANTI A NOI TUTTO DA SCOPRIRE, POI CRESCIAMO DIVENTIAMO GRANDI E CI IMMETTIAMO IN UN CIRCOLO VIZIOSO CHIAMATO VITA MA CHE NON E VITA. LAVORARE OGNI GIORNO NON PENSARE E GUARDARE UNA TELEVISIONE CHE DA SOLO MERDA. ALLA FINE TUTTO FINISCE SI MUORE E POI QUALCUNO CI RIMPIAZZERA, MA QUANDO SI MORIRA COSA CAZZO LASCEREMO AL MONDO?

sabato 26 aprile 2008

Di getto

Scrivi come ti viene, fottitene del metro.
pare strano ma è
proprio un alessandrino.

mercoledì 23 aprile 2008

Nature takes over


By
[ http://dethita.deviantart.com/ ]

martedì 22 aprile 2008

fiamme non da sotto terra.

odio la mia gola che brucia
cazzo, brucia pure respirare,
mi brucia vivere.

martedì 15 aprile 2008

Elezioni 2008

[Il P.c.i. fuori dalle camere]

Partigiani impiccati
Come pioggia
sulle ragnatele

Bandiere nere
Quanto silenzio
richiede il futuro

Azzurro
Il crepuscolo sarà
più azzurro e lungo

martedì 8 aprile 2008

virgins

i never get used to see
white new shoes
with no laces.

last little piggy

sobrio da troppo,
non per scelta,
mi trovo meno rughe.

e porca puttana perchè mi
sono dimenticato di tagliarmi l'unghia
del mignolo?

ah dimenticavo,
ti amo.

lunedì 7 aprile 2008

balik gozunden gokyuzu


By

[ http://dengesiz.deviantart.com/ ]

domenica 6 aprile 2008

Canada mild winters

Poetessa canadese. Meglio conosciuta per i suoi Haiku, compone anche in Free-Verse.

Keraness

The 90s

Furbies and Beanie Babies
held the puppy love of children
and embroidered their crazes into leashes
binding their interest.

Saturday mornings
called for weekend-sized excitement.
Looney Tunes, Tiny Toons, cartoons played
from 6:00 A.M. to noon, when we'd get up, stumble,
zombie-walk to our next point of interest.

The millennium slipped
new century promises under our tongues, hoping
that they'd dissolve unnoticed.
I spat mine out mid-melt, letting the bitter pill diffuse
as I doused the aftertaste with youth.

[ http://keraness.deviantart.com/ ]

venerdì 4 aprile 2008

Haikù religioso [scuse]

Dio mio
Non potrò profumare d'incenso
sulla tua pira

Idillio da 3 $oldi

La badante
è rumena
Beviamo vodka nei ditali

[10:14 D.O.@ H0m3]

lunedì 31 marzo 2008

Divertissment

Perizie psichiatriche
& slogan di sdegno
Fogli D'Erba.

domenica 30 marzo 2008

Haijin Shish

il cuculo dharmico
ha lasciato due piume
nel nido

[Il mio s'intende...]
[13:02 30/03/2008 @ H0M3]

sabato 29 marzo 2008

Holla

Chi vuole giocare a fare lo sgravo del tipo scrauso. O chi vuole stare quì a perdere a calcetto, mezzabirra e magrebini. For I, Am Worth NothiN. Sono un sacco di rafia esistenziale, sporco di terra. Dio mi suona, come una bustina di Tè. [...] Sotto dose di Stock e caffè amaro. Perchè correggere quando si può averli tutti e 2 e separati. Sbagliare e fare giusto, e rifarlo, e raddoppiare la dose [...] e correre e bere dal rubinetto con le mani [...] Baciare la terra dove cammini xkè non puoi baciarti i piedi. Puoi baciarglieli a lei e lustrarle lo smalto dell'anulare o raschiarglielo via se è del tipo giusto. Se nn 6 sedato. Se nn 6 talmente pieno di tè da illuderti di essere l'ultima bustina di zucchero bianco nel vaso, l'unico eroe rimasto. Mentre io, figlio di puttana, M'azzardo a aspettarla sui gradoni della stazione. Con suo moroso. E il cane.

mercoledì 26 marzo 2008

Corpuscolo

Nuvole
I miei pensieri
sanno di polvere d'albergo


[Almeno vorrei...]

17:34 26/03/2008

martedì 25 marzo 2008

Preghiera per i morti di droga

è Morto mio fratello
collassato sull'ultimo Bit
Break
BroKe
Laid Faintly in Total Panic

Con i fratelli k intorno esalano passi scheletrici sulla polvere
i sassi ti stan sdraiati accanto, lo stato d'ebbrezza:

E il ritmo non si ferma,
Il Rumore. Quanto ancora dovrò aspettare qui?
Dove non si distingue Ki Dorme e chi Muore.
La notte s'accende di luci chimiche
Gli spasmi si confondono con i battiti cardiaci

Quando ho smesso di respirare
Non ricordo se Dormivo
o Sognavo

domenica 23 marzo 2008

Pioggia

[Sotto la]

Luce dei lampioni
I vermi
attraversano la strada

69

Faccio l'autostop
verso la liquida
zolla di catrame

[Sal' Mc Letham, Jeri Sera]

sabato 22 marzo 2008

Visioni

M’immersi nell’immensità e capii,

scrutandola, non essere un insieme

ordinato di rette intersecate,

uno spazio inerte di punti e sfere;

essa è un seme celante la divina

follia, l’ironia del caso,

il vago, insensato moto d’atomi,

quella meta indeterminata, assurda

che tutti noi cerchiamo;

Scorsi anche la calma placida e lieta

d’una desolata landa, una duna

spersa tra granelli di sabbia acida,

il furioso impeto d’istinto,

l’affollato corso dell’esistenza;

l’interminabile attesa, il finto

stato di consistenza

il rarefatto bagliore che mostra

le tinte dell’occulto, dell’arcaico,

d’ogni cosa l’inverso

il maestoso, sublime mosaico

che pretendiamo chiamare universo.

mercoledì 19 marzo 2008

Calcio

Noi del Super Tele
convinti di essere
Roberto Carlos

Niente ha senso
tutti i giorni della vita
-Partire
-...

Crocifiggono
bambole nei campi
Sono figli di chi?

[Glad you heard the train acomin']

Blues #5?

Ma nu lov lives here
ba de station
for her is easy get away

lunedì 17 marzo 2008

Sangue sul tetto del mondo

Sangue a Lhasa
bandiere rosse
per strada senza stelle

19:44 D.O.

Della fede dinamica [The weight]

Crisalide
Inverno buddista
e primavera indù-

19:28 D.O.

domenica 16 marzo 2008

Iron maiden

Fischio Di Treno
Porte si Chiudono
Sospiro di Freni

Bimbo,
quesiti di chiesa:
"Mamma chi è questa Osanna?"

sabato 15 marzo 2008

Rinculo

Birra calcetto
echi di bestemmie
parlando di figa

[ 12:08 (sempre) @ Casa, 15/03/2008 ]

Radiazione

Pacciani morto in cella.
Crocifissi fosforescenti.

[ 11:14 @ Casa, 15/03/2008 ]

venerdì 14 marzo 2008

AmoreHaru [kiss a duck]

La fioritura dei tulipani
sono cerini verdi

...Vorrei
tu non fossi libera
"Come una farfalla!"

Condensa sulla corteccia
è quello che resta
dei sogni

La notte prima
ma voleva che fosse
la prima notte

il pescatore mentre pesca
sui sassi
persici sole

giovedì 13 marzo 2008

Monselice .- Codroipo

Una sfilza di Haiku,.,,

Di Trieste
m'è rimasta un pò di
bora nelle scarpe

L'odore
[dei freni del treno]
Non sempre si può
scrivere qualcosa di buono

Campanili e pioppi
sulla landa
dei passeriformi

12/03/2008 10:09
[in cerca di una birra e di un gratta e vinci]

Seta di città
l'ombra tagliata
dai fari allo xeon

[Sta]mane
i campi fumano
[come] torte appena fatte

sono sempre stato un collassone

Lambrusco amabile
Mi par di bere
lamponi, viva!

[Ti] Voglio baciare
sul formaggio fuso
a lati di bocca

e Finiamo tutti giudicati
sopratutto le donne

[quando una bionda slava gioca a chi beve di più con un marocchino]

martedì 11 marzo 2008

Nostalgia domenicale [Infanzia]

Pomeriggi passati
a rosicchiare croste di grana.

Guardare quelli che il calcio
e western su rete 4.

Solo
in silenzio
mentre mio padre
dorme in divano.

[11:49 a.m. 11/03/2008]

domenica 9 marzo 2008

Ciò cui dipende l'umana figura

Ciò cui dipende l'umana figura
non è che un pavido stelo appassito
un vinco di salice che sorregge
la vite, quella legge stabile di natura.

sabato 8 marzo 2008

Improvvisazione in Sib

Quello che rimane di un'improvvisazione statica. Camicia di flanella appesa ad asciugare scopata dal vento toccata dal sole quello che resta delle persone che [non] incontriamo, catalizzato nei mozziconi che pestiamo con [dentro] un pezzo di anima e qualche minuto di vita, l'impronta di rossetto ancora sulla carta gialla e potrei sognare quanto vi pare se solo mi lasciate le vostre chicchere di caffè sul tavolo, svuotate con le incrostazioni di latte sui bordi e le impronte delle labbra mentre siedo e canto il mio blues silenzioso come i monaci pregano in eco mentale, una luce fatta di onde celebrali in Sibemolle si irradia dal cervello di serpente come un SoS...nel cosmo pungendosi con la via lattea cercando dio come si cerca l'ionterruttore al buio, imparando a vedere con le orecchie. Mentre canto il mio blues muto mentale sento l'eco dei padri ketaminici che fibre dell'universo sferzano di vento i gialli campi del Soul. nel mio ventre vuoto.- Nel mio ventre vuoto, gli occhi luminosi di Parker e i sorrisi deliranti del prozac vuoti come gli occhi dei Lego, i miei spiriti guida in sedia a rotelle...le donne, l'edera e 'odore della pioggia. Merda di cane.

[...]

Vento

[...]
even thunders seem marble clashes
[...]

venerdì 7 marzo 2008

CCCP

La giornata prosegue con la forza k mi da la nazionale giovanile femminile di scherma russa,
impegnata a ridere per la strana scelta di una di loro che, invece del Tè, ha preso un cappuccino. è l'ardita con una faccia nordica da spavento. Chiede a un cinese, in inglese sdentato, quanto costa giocare alle slot. Il giallo scuote la testa, è troppo occupato a tenere buono il figlio che piange. Il piccolo aveva pocoprima trovato un €uro, reduce di una vincita, sul vassoio di una slot. Contento della scoperta l'aveva in seguito consegnato al padre che l'ha perso, 2 secondi dopo, alla stessa slot.
Sgattaiolo accanto al tavolo delle atlete guardando quella che assomiglia a Julia Roberts, sorride.
Mentre le russe continuano a ridere, varco la porta.
Ogni tanto sembra
un fiocco di neve.
[ma è solo]
Pioggia svogliata.

mercoledì 5 marzo 2008

Sondaggio

S3c0ndo voi dovremmo mettere su un blog vero?
...
Di quelli in cui si piange dentro?

Noon Wagon


Lo stato pentatonico in cui ti cala il blues, mentre sferri strisciando sulla rotaia, diffondendo la percezione attraverso la nebbia con la fantasia o il ricordo. Collassato sul letto di casa tua che non è mai stato così estraneo come quella notte che tornasti a casa alto come un usignolo. Perdiamo tempo a pensare a lei...

Solo un introduzione a una galleria interessante, un soffio di tenerezza per indirizzare il getto.

Una fotografa bulgara. (che pedino tra i tavoli di DeviantArt da un pò) Una spiccata dolcezza & lumiescente sensibilità.

Spero sia di vostro gradimento...

Signori e signore,
Lil' Jim Wilson presenta
SmallStanGer

[ http://smallstranger.deviantart.com/ ]

martedì 4 marzo 2008

[o]

High as a birdie on string
I bring

[Musica, infezioni, semi, etc.]

Camera con cardellini

Tengo una camera a Caracas, con 2 cardellini in gabbia e una tinozza d'acqua. Un letto matrimoniale che cigola quando mi muovo, e, nel comodino, un vecchio pacchetto di sigarette che non fumo più.
Tengo una camera a Caracas, dalla quale vedo il sole- Un tavolino con piatti di plastica sporchi di rosso, una bottiglia mezzapiena di bourbon sotto il letto e culi neri.
[...]
Tanta polvere per terra x contare tutti i passi.

[...]
Tengo una camera a Caracas...dove solgo far l'amore.
Tengo una camera a Caracas, anche solo per 2 ore.

venerdì 29 febbraio 2008

Dopo tanto tempo

Al bar uno studente di
giurisprudenza.
"Che laurea da panettieri!"

mercoledì 27 febbraio 2008

Rovigo, New Mexico [bar della stazione]

Confucio gioca alle video slot con un bicchiere di latte caldo tra le mani.
E impreca per ogni italiano che vince
"Non c'è giustizia! Non c'è giustizia!"

Ma lo dice in cinese, e nessuno lo capisce.
2 cioccolata pigliano cappuccino, biancolatte un caffè corretto, giallocrema latte caldo.
Io alle slot non ho mai vinto niente...forse perché non ho mai perso tanto.

martedì 26 febbraio 2008

Terza

Cicca.
Capitolo primo.
Col cazzo che non riesco più a scrivere m3rda.
Capitolo secondo.
Calistico stato di sfiato universale, come brivido fermo da esalazione post-traumatica. Forse nessuno vi ha mai detto che quello che conta è la nebbia e il rumore che fa quando penetra nella pelle. Cachaça fresca per continuare a sognare Bahia e Morgana con l'ebano vibrante d'amore, sono tramonti che non ho mai visto, seduto sul lato est del mondo. Mjsurandomi il polso su una panchina di marmo nella stazione dei treni, parlando con uno zingaro che alla vista di un paio di eroinomani mi sussurra..."Non guardare. è proprio brutto" La sua prima volta a Venezia con un vassoio pieno di cactus in una mano e una Camel light nell'altra, mentre l'allegra combriccola trabacca con i suoi alambicchi accendini e aghi ipodermici...e io mi misuro il polso...60...tutto regolare.

Muro di latte

25.2.2008

ho ballato così forte che mi si son rotte le ossa
ho la tua saliva in bocca e un piede nella fossa

lavoro come un negro e tengo in piedi la capanna
ma se vuoi ammazzarmi mettimi tra le braccia di una donna

lunedì 25 febbraio 2008

3:52

Ho ballato con una bella ragazza
ma non sono abbastanza sveglio.
Non sono un eroe.
Qualcun'altro se nè andato con quella che voglio.

domenica 24 febbraio 2008

3:49

Ho ballato con una bella ragazza
e sono contento.
Non sono un eroe.
Non è che mi serva molto.

mercoledì 20 febbraio 2008

it is not a question

a desk and a man
a cup of tea
letters
an old bottle of beer
and a man writing a poem
sugar for the girls
illusions for the men
hoping in a hug
in a cold spring.

martedì 19 febbraio 2008

Mio caro Midwest

Dove si fuma ghiaccio
e cristalli di metanfetamina
nell'odore del letame.
Il tepore della flanella e
gli specchi con le loro macchie
nere fisse e le mobili di calcare bianco.
Le crepe nei muri & i campi di mais,
Le rughe e i cadaveri
lasciati nei boschi.

sabato 16 febbraio 2008

The Red Rite

Lasko in mano, procede il mio pellegrinaggio artistico nel mondo telematico. Deviantart, pullula sempre più di EmoGrrls che si fotografano il ciuffo & brave ragazze che si immortalano la mona, chiedendo pareri a proposito. Fortunatamente inciampo in uno stile inquietante e distorto, un incrocio tra Moebius, Professor Bad Trip & lo zio Hippie che avremmo tutti voluto avere. Que1lo che se la coltiva in casa, quello che non usa l'acqua del rubinetto perchè è convinto che contenga uno strano batterio, modificato geneticamente dal governo, dedito al controllo mentale... TheRedRite, non lo conosco, il suo profilo legge: 22 anni,Black Metal Frozen North & Hunter S. Thompson.

Le sue opere parlano chiaro.





"Maniacal Eidolon Forecasts"
Solo un assaggio...
L'inizio della tana del bianconiglio,

"Run Rabbit Run
Dig a hole
Forget the sun"

http://theredrite.deviantart.com/

mercoledì 13 febbraio 2008

Lardball Blues

The cancer took another
when I got back home ma baybe was dead

I signed a lot of papers
& I went to search for her in hell

'Cuz ma baybe had an abortion
A priest said the lord won't understand

But I know he was with me
when I told her "All Will be goin'Well"

looking

I was looking to an old man down the road
I felt young
I saw that there are millions of people in the world
and I know only a few

lunedì 11 febbraio 2008

Shoes #II

[...]

Parlare di poesia come si schiaffano le uova nella teglia.
If you can romp on this yu be a good boy...
Be bop boy no blue suede shoes,
Be nu suede shoe shiner...Hard Timer.
Ti trovo nel tram deragliato con una pirofila per cappello e uno yo.yo musicale.
Se canti una canzone con me ti mostro il confine della strada ma non corro sul filo spinato,
sono solo un fachiro da fili d'erba,
solo l'ubriaco dell'ultim'ora,
tra poco c'ho il treno
ma tu canta ancora.

[...]

domenica 10 febbraio 2008

Blues #I

If I die in hell will I wake in heaven?

sabato 9 febbraio 2008

11.28

...Anche se tutti i miei eroi sono morti.

giovedì 7 febbraio 2008

Train in vain

Feretro un cazzo. Una ragazza nella metro dagli occhi verdi mi guarda le mani,.
L'odore di olio che mi porto addosso, l'unto sulle mani e il retrogusto di zolfo che lascia l'heineken in fondo alla gola. Sento sotto la pelle lo sghembo valzer zingaro che suona questo bambino... non riesco a tenere ferma la testa. [...] Una terza, abbondante con contorno di capelli neri al gusto di cedro, il rumore che fanno le foglie di acero. Un caffè. Vorrei partire con lei signorina dai jeans attillati & collane di plastica, siamo ridotti a mangiare dalla mangiatoia vinilica, strutto e protossido d'azoto. Se solo l'intestino di Venere non puzzasse di Bromazepam sarei a collassare sugli anelli di saturno, Sono un coglione in discesa s'un trolley di Crono. [...] Ogni istantanea è troppo mossa, e ogni mossa è troppo istantanea, il respiro non riesce a celare l'eterna incoscienza dei gesti, il sussulto (rumore metallico) che abbiamo al primo passo sulla scala mobile...
Niente paga la pelle estranea, e il tatto, il peso dei polmoni, il sapore dell'acqua in cui ci laviamo.
Vorrei solo vedere la terra sotto l'asfalto, bagnarsi di rugiada.

sabato 2 febbraio 2008

Lasciatemi andare...

Se cadessi nel baratro

laddove non c’è luce,

se giacessi nel feretro

capendo che sentiero

non c’è che conduce al paradiso,

lasciatemi andare amici, lasciatemi

andare, lasciatemi…

Se affogassi nel fango

dove l’acqua non scorre,

se vedeste il mio sangue

rosso sgorgare fiero,

e il tempo decomporre il mio corpo,

lasciatemi andare amici, lasciatemi

andare, lasciatemi…

Sarò sempre nel tempo felice,

come l’onde che si schiantano,

si disfano e si ricompongono

in un eterno esodo, amici.

venerdì 1 febbraio 2008

earl Y day dreaming

1/2/2008 - 12:34

Caffè e carrube.
Sogno la sabbia
nel tuo costume.

giovedì 31 gennaio 2008

Tipo sere intere passate in vacca totale con dio, a rACCCOntare di sogni insperati (inspirati) di corsa su ferrovie garganiche, giri del mondo in 24H che tutto il mondo vorrebbe fare mentre siede in una biblioteca a leggere shakespeare... I sardi non bevono come i furlani...e racconti barzellette su gesù e lui lo sa e ride dall'alto dei cieli gloria all'altissimo, altissimo me, come un usignolo su una finestra del midwest quando fuori c'è la neve come fuory c'è la nebbia ... sperando che qualcuno capisca ch3 tutto quello che dici anche se ubriaco ha un senso tipo old Holborn Yello, urliano tutttiquanti al ritorno a casa ance se il siciliano deve spiegarmi qualcosa che ancora non so; non sono;(questo punto e virgola è per Had "paceall'animasua" Amard che sa dove metterlo)= e sogni di essere ancora innamorato e qualcuno ti capisce o tu capisci lui_/lei ma non importa! perchè io amo questo mondo bastardo in questo modo bastardo sul punto di non vomytare la morte4 e rigettare la sorte (un pezzo come non lo scrivevo da quando avevo 16 anni)
...
Seduto sul pergolo del paradiso senza finestre, canto il mio blues per quelli che ancora hanno le orecchie e parlo di sssi per cchi ha ancora gli occhi /Sono ubriaco ma non lo cancellerò/
"I'll know ma song well before I start singin'"
Capelli neri come il carbone e stopposi come la ruta e sono soul un disperatò però ti voglio amare finchè nn finisco le pile, financo finisce la forza del toro nell'aia [è il primo pezzzo beat fino al midollo da quando eXsiste il blog...decedutio alle ore nonlosò,
Ttto è arte se viene dal cuore se vomiti sulle scarpe se sa di mestruo e di olio da trattore se è finito prima di cominciarlo se l'hai respirato prima di odorarlo, Alas! Poor Lion?Jim Wilson
Lookin at the barriucade before stepping intoit...
salmastro come l'aria che respiro da quando son nato dormivo da quando son nato non piangevo e continuo a non volerci venire su sta merda...Ha reso onore alla vita sticazzi questo post vale le porte dell'eterno per chi lo sa lèggere nessun'accento va dove dovrebbe nessun punto sta al suo posto solo figa te tette capezzoli scende sul dorso del fiume a capo chino e io non lo vomito è un romanzo e non è ancora finioti...come musica solo senza suoni come letteratura sul ciglio della strada che aspetta un lettore per fare un altro miglio, verde, di erba tagliata...di malto maltato, do orzo cotto e d'amore bruciato...che sa di tristezza e di lipidi raffermi di soli brucianti e di ardori spenti....................................NON abbiamo niente da perdere e tutto da abbaiare................... qui sul giglio italiano...
Hey J L'odore di fica ricorda la vita per quello che dura

senza

la felicità è nella piazza piena di gente
nella gente che riceve una monetina
nella monetina che arriva nella cassa di una persona persa
nella cassa di una banca appena derubata

io l'ho trovata in un letto solitario
capendo di aspettare

and now sleep with the fingers in your wallet

mercoledì 30 gennaio 2008

Niente

Questo libro parla alla cenere.

martedì 29 gennaio 2008

un altro post del 29/01/2008

Il kalicuntic'0 Yoga siede su trampoli di marmitte,
trangugia birra da quattrosoldi e mangia salatini.
Dice che l'emicrania
gli permette di sentire pulsare il cuore nel cervello.

Tagli

Da vividi estuari

sfocia ancora

lo scarlatto

prodotto

del tedio notturno.

Sbiaditi i ricordi.


[Trovata scritta sul polso di J.J. O'Gill]

Celebrazione 2

III.

Celebration
Celebration
14 miglia son troppe
Da percorrere.

IV.

La strada è lunga, porta oltre il confine
Dove molte mogli si son fermate
Per mettere il cuore in una cappelliera
E affogarlo come si farebbe coi cani.
L'erba ha visto il tempo
E il tempo ha visto l'uomo
Noi ci siam visti morire ammazzati
(Fratelli con Fratelli)
Il tempo e l'erba non moriranno mai.

V.

Il cattivo nelle favole
E' sempre un sognatore
Il buono
E' un piede di gelo che schiaccia.

[to be continued...]

domenica 27 gennaio 2008

congratulations

a girl in a bottle
and I was happy for the night

sabato 26 gennaio 2008

but they have to live together

the first cigarette in the morning
it is not the same of the first sip of beer at evening

venerdì 25 gennaio 2008

Mentre fuori il mondo andava in sfacelo

Urla e schiamazzi dalla taverna

dilagavano fuori per i campi.

Festanti ragazzi inclini alla burla

trangugiavano vino e amaro averna.

Il tabacco diffondeva il suo aroma

dalla pipa d’un uomo in colbacco,

l’aria fredda della sera prendeva

lo stomaco e i rari pensieri bacco

impregnava e affogava.

Preziosi erano essi e molto ambiti,

e nel silenzio tra una melodia

d’armonica e un tintinnio di bicchieri

li sentivamo parlare di vita

e di ingiustizia cronica.

Li sentivamo parlare di morte,

ma abbandonavamo alle porte il filo,

combattendo il gelo con il vino

mentre fuori il mondo andava in sfacelo.


Un altro pezzo di Enzo "Jello" Lowry

Sal' McLetham's Big fat Haiku

25/01/2008 00:38

Vomitare a denti stretti
per sentire
pezzi grossi.

martedì 22 gennaio 2008

Di Guido Catalano

Una notte in via milano

una notte in via milano
son caduto dalla bici
e mi son rotto la testa
siccome avevo bevuto molto liquore
non sentii il dolore
e non m’accorsi del flusso di sangue
che usciva dal mio cranio
poi mi rialzai
e vidi me stesso morto vicino alla bici scatazzata a terra
come nel mio film d’amore preferito che si chiama ghost-fantasma
dove uno muore ammazzato e poi
si rialza e vede il suo cadavere
ma lui non si rende conto subito
infatti si rialza
ma poi vede il suo cadavere
e dice “porcaputtana sono morto”
ed è una sfiga
che lui è il marito di demi moore
che in quel film è bellissima coi capelli corti
è veramente bellissima
più che bellissima è molto carina
ma di un carino che ti viene da innamorarti
infatti io me ne innamorai fin da subito coi capelli corti
e il tipo si era appena sposato
e faceva la ceramica nudo con demi moore
che se ci pensi è una bella sfiga morire ammazzato
quando hai una possibilità così pazzesca di fare
la ceramica nudo con demi moore

e io dunque poi ho iniziato a vedere se uscivano
i demonietti dall’angolo d’ombra
che mi portavano all’inferno
opuramente veniva la luce di dio
che mi invitava ad ascendere al cielo
che io speravo la seconda opzione
che quei demonietti nel film ghost-fantasma
fanno orrore
ma poi nessuna delle due
perchè non ero morto veramente
era che avevo molto liquore in corpo
e oltre a non sentire il dolore che meritavo
avevo un principio di allucinazione
infatti rimontai in bici
e di nuovo caddi
sbattendo l’osso sacro
poi raggiunsi la mia casa
e svenni nel letto
poi mi risvegliai
e trovai tutto il cuscino pregno di sangue di testa
ebbi molta paura
e sconforto
anche perchè ero solo in casa
e non c’era demi moore accanto a me
per dire, a baciarmi e a curare le mie ferite

oggi
ho un buco nella testa
se voglio posso infilarci il dito
e se mi prude
mi gratto il cervello


Giovane poeta Torinese ha da poco pubblicato "Motosega" la sua nuova raccolta di testi, visitate il suo sito per altre informazioni e/o poesie....

http://www.guidocatalano.it/